sabato 25 novembre 2017

Novità letterarie flower-ed - Novembre

ELIZABETH VON ARMIN


Carmela Giustiniani, che i lettori conoscono già come biografa italiana di Elizabeth von Armin, ha preparato per flower-ed una nuova meravigliosa biografia, questa volta dedicata alla scrittrice britannica Frances Hodgson Burnett, nota in particolare per aver scritto Il giardino segreto, La piccola principessa e Il piccolo Lord. Ripercorrendo le fasi della sua vita, esploreremo il giardino interiore, fatto di luci e di ombre, di fiori lussureggianti e di erbacce, di questa scrittrice complessa, animata da alti ideali e che desiderava che la vita fosse una fiaba. 


____________________________________________________________ 
 
COME VENTO SUL MONTE



La casa editrice flower-ed dà il benvenuto alla poetessa Alessandra Carnovale! I suoi versi vitali rimandano alla prospettiva di una vita normale, sempre disattesa dal dialogo impossibile, dalla speranza inutile, dalle distanze. Come vento sul monte è la sua prima pubblicazione e rappresenta non solo il premio di Parole magiche, di cui è risultata vincitrice, ma anche il coronamento di una vita dedicata all’arte e alla poesia.








____________________________________________________________ 

DIARI LETTERARI



La bellezza delle pagine, curate in ogni dettaglio, trasforma i diari in rifugi privati in cui tenere traccia delle proprie letture e in cui custodire segreti e riflessioni.


Il diario di Jane Eyre offre ai lettori le frasi più belle del meraviglioso romanzo di Charlotte Brontë, uscito nel 1847 e di cui celebriamo quest’anno i 170 anni dalla pubblicazione. Pagine ben curate e piacevoli da sfogliare lasciano ripercorre i momenti salienti della celebre storia di Jane Eyre attraverso le citazioni più suggestive e appassionanti che racchiudono l’essenza di questo capolavoro della letteratura inglese. Pagine da leggere e pagine da riempire con appunti e riflessioni, per custodire come in uno scrigno prezioso pensieri e segreti, recuperando la bellezza della scrittura a mano.

Il diario di lettura invita a tenere traccia e a conservare il personale percorso fra i libri. Le pagine sono strutturate in modo tale da essere riempite con i dati principali delle opere, con le frasi più belle e le riflessioni del lettore, per custodire quanto letto e poterlo sfogliare all’occorrenza. Uno strumento pensato per interiorizzare maggiormente le proprie letture e ripercorrere di tanto in tanto quelle piacevoli ore passate fra i libri. Contiene il saggio La scrittura nel tempo di Michela Alessandroni, che accompagna il lettore in una esplorazione sugli albori della comunicazione scritta e il suo sviluppo attraverso i secoli.
 

Nessun commento:

Posta un commento